mercoledì 29 gennaio 2014

torre di bignè con crema veloce

ricetta o meglio consiglio per un dessert 
veloce e molto goloso
lo so siamo a dieta ma un pò di dolce ci vuole
questo dessert è velocissimo
vediamo cosa ci occorre
1 busta di bignè pronti
(ogni confezione gentilmente donatami 
dalla Polenghi contiene 2 buste 
e 2 dosi di limone
per 20 bignè circa basta una busta 
ed una dose di limone) 
dobbiamo aggiungere
300 ml di latte
panna q.b.
sorbetto al limone
confettini colorati e dorati
come si prepara
prepariamo la crema al limone seguendo 
le istruzioni della confezione
la preparazione è a freddo
quindi ancora più veloce 
in una terrina versare 300 ml di latte
aggiungere gradatamente il contenuto di
una busta e mescolare aggiungere la dose 
di succo di limone
per ottenere una crema liscia ed omogenea
montare con il frullino 
mettere in frigo per 30 minuti circa 
inserire nel sac a poche la crema
farcire i bignè
posizionarli a torre sul piatto di portata
mescolare il resto della crema con il
sorbetto versare sui bignè
aggiungere i confetti colorati 
e quelli dorati 
completare con i ciuffetti di panna
in frigo
servire

con questa ricetta partecipo al contest 
colors e food
colors-bianco-inverno-e-comfort-food.

lunedì 27 gennaio 2014

torta salata con albumi, formaggio morbido e salmone

cosa ci occorre
1 rotolo di pasta sfoglia
200 gr di formaggio morbido
250 gr di albumi
1 uovo
sale
350 gr di salmone fresco 
foderate una tortiera precedentemente 
imburrata o ricoperta di carta forno
con il rotolo di sfoglia
in una ciotola montate gli albumi 
e l'uovo aggiungete il sale
aggiungete il formaggio
mescolate
versate il composto sulla sfoglia
ricoprite con il salmone a filetti
sottili
in forno a 200° per 25 minuti
con questa ricetta partecipo al contest
quinto-contest-di-ca-versa-un-antipasto

sabato 25 gennaio 2014

cuore di mele con pane raffermo

semplice torta da colazione o merenda o per
una cena informale, rimane molto morbida
all'interno,fuori invece si è formata una
crosticina sottile resa golosa dalle 
fettine di mele e da una spolverizzata 
di zucchero di canna; come stampo 
io ho preso un piccolo cuore
in questa torta tra gli ingredienti c'è il 
pane raffermo bagnato e strizzato
mentre era in forno speravo che sarebbe
piaciuta ma non immaginavo che venisse così
bella, infatti nessuno sospettava che ci
fosse il pane tra gli ingredienti
vediamo cosa occorre per la torta
180 gr di pane raffermo bagnato e strizzato
120 gr di farina 00 il Molino Chiavazza
3 uova
130-150 gr di zucchero
120 ml di olio evo
1 bustina di lievito per dolci
4 cucchiaini di yogurt bianco 
1 mela
2 cucchiai di zucchero di canna

come si prepara
semplicemente mettete nella ciotola tutti gli ingredienti tranne la mela e lo zucchero di canna
mescolate con un frullino elettrico fino ad
avere un composto omogeneo
imburrate uno stampo che preferite io a cuore
versate il composto
tagliate la mela a spicchi
coprite il bordo del composto formando un 
altro cuore interno
in forno a 180° per 40 minuti
spolverizzate di zucchero di canna
rimettete in forno per 1 minuti con 
temperatura 220°
servite
con questa ricetta partecipo al 
contest   di cortesieincucina

lunedì 20 gennaio 2014

cubotti con arancia e cioccolato

Buon lunedì,
oggi posto un dolce che ci permetterà di
iniziare la settimana con una marcia in più 
dedico questo dolce all'associazione AIRC
sono circa 23 anni che partecipa alla ricerca
dando il mio piccolo contributo
da quando è venuta a mancare mia mamma
in quell'occasione i miei amici poichè avevamo dispensato  dai fiori mi consegnarono un vaglia emesso  a favore dell'AIRC
da allora verso il mio contributo  e poi cerco di comprare il  bonsai e le arance della salute come in questi giorni ci è richiesto di fare vi invito a contribuire perchè in fondo la ricerca è per noi
cosa ci occorre
200 gr di cioccolato fondente al 70%
100 gr di burro
80 gr di zucchero a velo
2 uova
225 gr di farina 
il succo di 2 arance
2 cucchiai di liquore all'arancia
zucchero aromatizzato con scorze 
d'arancia home made
sale
come si prepara
1 Preriscaldate il forno a 160°, riducete il
burro a fiocchetti, facendolo cadere
direttamente in una bastardella, aggiungete
il cioccolato fondente tritato finemente 
sciogliete gli ingredienti a bagnomaria,
mescolate di tanto in tanto.
2  Lasciate intiepidire il composto di
cioccolato, poi aggiungete la farina
setacciata, un pizzico di sale, le uova
sbattute, il succo d'arancia, il liquore 
all'arancia e lo zucchero a velo.
3 Amalgamate gli ingredienti, aiutandovi con
una spatola.Versate il composto in uno stampo
rettangolare di 11 X 25 cm,  in modo da
ottenere uno spessore di circa 1,5 cm.
Livellate il tutto con il dorso di un
cucchiaio,trasferite in forno e cuocete 
per circa 25 minuti, verificando la cottura
con uno stecchino.
Lasciate raffreddare il dolce, tagliatelo a
quadretti, spolverizzatelo con  zucchero
aromatizzato alla scorza d'arancia decorate
con la scorza candita tenuta da parte 
tagliata a julienne. 

venerdì 17 gennaio 2014

arrosto di tacchino con sale aromatico

L'arrosto di tacchino è una carne gustosa, 
leggera ma un pò secca 
ho trovato questo modo di cottura
 un pò diverso dal solito
a dire il vero la carne era un arrosto di 
manzo io ho voluto provarlo con il tacchino
eureka
diceva Archimede quando le sue invenzioni 
avevano successo,ecco 
non è proprio una mia invenzione 
ma un riadattamento
l'arrosto è risultato eccellente,
morbido, buono,tenero 
ho trovato un modo di cuocere 
semplice ed efficace
vi passo la ricetta
cosa ci occorre
petto di tacchino in un solo pezzo 
circa 1 kg, 1 kg e mezzo
olio evo
come si prepara
semplicemente si lascia cuocere il petto di
 tacchino intero su una piastra
in forno a 220° per 30 minuti circa
senza aprire lo sportello e senza aggiungere
 una volta cotto
in un piatto da portata versare il sale 
aromatico e l'olio evo
appoggiare la carne rigirala nell'olio e sale
coprire con una carta stagnola
lasciare in caldo per 15 minuti
prima di servire rigirare la carne nel sugo
servire in tavola
tagliare e servire con il sugo
considerazioni
l'arrosto è piaciuto a tutti anche a me
mi sono fatta i complimenti da sola
a dire il vero prima di servire avevo il
timore che fosse secco ed invece buonissimo,
provare per credere.
Con questa ricetta partecipo
al friday gluten free 

giovedì 16 gennaio 2014

sale aromatico home made

cosa occorre
sale
io sale di Cervia
timo
maggiorana
cumino
come si prepara

frullate tutto

adatto per gli arrosti
io l'ho usato nell'arrosto 
che vi presento domani

domenica 12 gennaio 2014

brina di Daniele Persegani

In realtà sarebbe Brina di Natale
di Daniele Persegani
poi è diventata Brina di Capodanno
ma ora che tutte le feste sono finite
è semplicemente Brina
un dolce semifreddo
di lunga preparazione e molto buono
che ho ricoperto con scaglie 
di cioccolato bianco e fondente 
che possiamo preparare anche se le feste 
sono finite, è buono e fresco.
vediamo cosa ci occorre 
1 l di panna montata 
400 gr di zucchero
150 gr di cioccolato fondente
150 gr di miele
100 ml di marsala
200 gr di mandorle
6 tuorli
6 albumi montati a neve
acqua q.b.
1 stampo da plum cake
come si prepara
per il croccante
fate sciogliere 200 gr di zucchero
60 gr di panna e 40 ml di acqua
mescolate
quando lo zucchero si è sciolto
spegnete
aggiungete le mandorle tritate
grossolanamente
mescolate
versate su di un foglio di carta forno
livellate e lasciate raffreddare
tritate il croccante una volta freddo e
aggiungete 100 gr di cioccolato fondente
tritato
per la meringa
in un altro recipiente
fate sciogliere il miele
100 gr di zucchero 
30 gr di acqua
quando avrà raggiunto la temperatura 
di 121°
togliete dal fuoco
aggiungete gli albumi montati
continuate a mescolare fino a completo 
raffreddamento
solo allora aggiungete al composto
il croccante tritato
mescolate
per la crema chantilly allo zabaione
montate i tuorli con lo zucchero rimasto
cuocete a bagnomaria
montate e aggiungete il marsala
fino a d avere un composto gonfio
e profumato
una volta raffreddato
unite la panna montata
mescolate
assemblaggio
ho rivestito con carta forno uno stampo
da plum cake 
versate il composto di zabaione
alternate con meringa fino alla fine
coprite
in frezeer per tutta la notte
sformate il dolce
coprite con scaglie di cioccolato 
bianco e fondente
servite a fette
buonissmo

mercoledì 8 gennaio 2014

crumble di mele e pere con cioccolato

Questo post doveva essere pubblicato qualche 
giorno fa ma la confusione che ho nella 
bacheca mi ha fatto perdere di vista questo 
ed anche qualche altra ricetta,comunque
dopo aver letto il post della Cultura  del
Frumento decido di provare il crumble che
avrei voluto fare da tanto tempo
mi dirigo in cucina, ricordavo di avere delle
pere che dovevo consumare ma purtroppo
 non raggiungono il peso  richiesto dalla
 ricetta decido allora di dimezzare
 le dosi  poi vedo le mele e allora decido
di aggiungerle e di fare un crumble mele e
pere e visto che non ho  voglia di preparare
la pasta frolla preparo  un dolce con le
 briciole sopra e sotto 
vi dico cosa ho usato per vedere l'originale
potete andare qui 
ricetta in favore di Il Mulino Chiavazza
per la ricetta del mese anche se ormai passato
per 4 crumble
250 gr di farina con lievito il Molino 
Chiavazza  
200 gr di burro duro di frigo
150 gr di zucchero di canna
150 gr di pere
2 mele
cioccolato a pezzi q.b.
succo di limone Polenghi
qualche cucchiaio di zucchero di canna
cannella
noce moscata
zenzero
metto in un pentolino le pere tagliate
spruzzo il limone per non farle annerire
faccio la stessa cosa con le mele in un 
altro pentolino
per i tempi diversi di cottura
aggiungo in entrambi i pentolini
cannella, noce moscata, zenzero e qualche
cucchiaio di zucchero di canna
metto sul fornello per qualche minuto
nel frattempo preparo il crumble
sbriciolo tra le mani i tre ingredienti
zucchero, farina e burro
fino ad avere un composto sbriciolato
dove però i tre ingredienti sono uniti
imburro 4 pirottine di ceramica
verso sul fondo un pò di composto
sopra metto un pò di mele e pere
aggiungo qualche pezzetto di cioccolato
metto sopra altro crumble
in forno a 180° per 15-20 minuti
NOTE mi è superato un pò di crumble preparo una stella di sbriciolona con mandorle e 
cioccolato BUONISSIMA anche questa

sabato 4 gennaio 2014

la ricetta più cliccata del 2013

La ricetta più cliccata di quest'anno facendo
le dovute percentuali è risultata una delle
ultime: Bocconcini con farina di 
carruba home made che ripubblico per
partecipare al contest di Milla
vediamo cosa ci occorre
75  gr di farina di carruba io home made
200 gr di zucchero
70 gr di burro
50 gr di nocciole tritate
2 uova
120 gr di biscotti
come si fa
lavorate il burro fino ad avere una crema
incorporate 100 gr di  zucchero
mescolate energicamente
aggiungete i biscotti tritati
e le nocciole tritate
mescolate
mettete il composto in frigo per 30 minuti
formate con le mani delle palline grandi 
come ciliege
mettete lo zucchero rimasto in un piatto
passatevi le palline
rimettete in frigo per 3-4 ore
servite
con questa ricetta partecipo al contest di 
Millahttp://www.triplocioc.blogspot.it/2014/01/eat-
parade-2013seconda-edizione.html


venerdì 3 gennaio 2014

cotolette di seppie al forno

La ricetta non ha quantità fisse dipende 
dalla quantità delle seppie
 cosa occorre
seppie medie 
pane grattugiato senza glutine
sale
olio
prezzemolo
uova
come si prepara
mescolare l'uovo con il sale
passare le seppie pulite, lavate ed asciugate
 nell'uovo e nel pane grattugiato
appoggiarle sulla piastra del forno ben caldo
dopo 15 minuti circa girarle dall'altro lato
altri 10 minuti
servire con limone e insalata fresca
buone, buone. 
con questa ricetta partecipo al contest
      friday gluten free

dall'archivio idee adatte alla stagione

La tarte mediant

ecco ci siamo il periodo più in.... dell'anno insostenibile per alcuni, inebriante per altri incasinato,in......qui aggiungete tu...