mercoledì 21 marzo 2018

costoletta con panure ricca

cioccolatoamaro.paola
si avvicina la Santa Pasqua e  noi di menù idea 
abbiamo  pensato di  regalarvi un menù di Pasqua (carne)
la mia portata è il secondo piatto
cioccolatoamaro,paola
la Pasqua come tutte le festività 
spesso vede l'arrivo di parenti da lontano, la compagnia di amici 
che si riuniscono intorno alla tavola imbandita
per trascorrere insieme questa giornata  
e allora si sa il pranzo  ha una funzione importante
io ho voluto un pò sdrammatizzare,
ho voluto  rendere questo momento conviviale,allegro,festoso.
Siamo a Pasqua,in primavera o almeno così dovrebbe essere,
 si sta in compagnia e si cerca di accontentare un pò tutti, 
la mia preparazione che sostituisce l'agnello e l'arrosto delle occasioni
è proprio per  non dispiacere nessuno
queste costolette di maiale possono essere un 'ottima alternativa all'agnello
sono simpatiche da presentare,buone e fanno una bella figura
potete sostituire le costolette di maiale con altre carni
la semplice e profumata preparazione prelude ad un assaggio altrettanto significativo
le mie foto sono sempre quel che sono ma vi assicuro ne vale la pena
se vi fiderete di me mangerete un secondo allettante
 e ad ogni boccone mi ringrazierete
cioccolatoamaro.paola
vediamo cosa occorre 
per 3 persone
3-4 costolette di maiale
2 etti di pane grattugiato
una manciata di parmigiano
2 caprini
rosmarino
prezzemolo
timo
salvia
origano
sale
olio
come si prepara
mescolate in una ciotola parmigiano,parmigiano,erbe tritate,e i caprini
con la forchetta spianate i caprini
mescolate fino ad avere una panure omogenea
prendete le costolette
spianatele un pò con il batticarne
mettetele tra due fogli di carta forno
così non si tagliano le fibre della carne
passate le fette nella panure
appoggiatele su un foglio di carta forno
oliate un pò le fette
appoggiate nel forno a 200° per 20 minuti o più se le fette sono spesse
servite con carciofi trifolati
 volendo appoggiate un pezzetto di caprino con panure sulla fetta calda
buon appettito
adesso vediamo cosa ci hanno regalato le altre amiche


   
Dolce Carla  colombine glassate

5° portata Sabrina Liquore all'uovo

22 commenti:

  1. Allora, se io parto adesso, per pranzo dovrei stare lì da te ^_*
    Mi avevi già convinta dal titolo della ricetta, le foto e leggere gli ingredienti hanno fatto il resto!
    Mi piacciono, tanto, ma tanto!!!!!!
    Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara,ti aspetto ma le dovrò rifare perchè è finito tutto subito,mi metto ai fornelli ,un bacione

      Elimina
  2. Ti ringrazio fin da ora, Paola, e sicuramente di più dopo che le abrò assaggiate! bacioni

    RispondiElimina
  3. I caprini nell'impanatura sono davvero originali, mi hai fatto venire voglia di provare, queste costolette devono avere un sapore divino.

    RispondiElimina
  4. Gustose queste costolette. Il caprino nella panatura lo devo provare, lo trovo molto interessante.
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provalo,dà un sapore particolare,un bacio a te

      Elimina
  5. Ma come sei convincente, le voglio provare queste costolette con la tua ricca panure e non mi farò mancare nemmeno il caprino panato sopra alla fetta!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah,grazie della fiducia,buona serata carissima

      Elimina
  6. ma che bel piatto invitante!! O_O da provare assolutamente!! Buon Pomeriggio :*

    RispondiElimina
  7. Questa panure è davvero versatile e credo proprio che te la copierò :-)
    Buona serata Paola <3

    RispondiElimina
  8. Scelta azzeccatissima, hanno proprio un aspetto squisito e stuzzicante. Ottima e golosa proposta per il menù di Pasqua. Un bacio

    RispondiElimina
  9. Che golose! Al caprino nella panatura (e sopra la fetta calda) non ci sarei mai arrivata, ma dev'essere da urlo! Ciao e buon weekend.

    RispondiElimina

ingredienti

acciughe aceto acqua di cocco albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi capperi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci ciliegie cime di rapa cioccolato cocco corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di orzo farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane melone meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesche pesto petto di tacchino philadelphia piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina

partecipo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...