martedì 19 gennaio 2016

trippa di uova ...per Cucina e Territorio di casa nostra

siamo al 19 di gennaio
come ogni mese in  questa data noi della Cucina e Territorio di Casa Nostra 
postiamo le ricette della regione di appartenenza
a dire il vero il mese scorso io non ci sono stata mi dispiace ma
purtroppo il lavoro m ha fatto dimenticare tutto
questo mese il tema che abbiamo scelto sono le uova
le nobili uova
quando è stato proposto questo tema mi sono un pò preoccupata
perchè l'unica ricetta che conoscevo come campana era l'uovo in purgatorio
già postato, non che non vi siano ricette partenopee con le uova anzi
l'uovo è l'elemento essenziale in moltissime preparazioni
appunto l'elemento essenziale non quello principale
cosa voglio dire
in  una casa campana si mangia l'uovo solo se la cuoca è stata indaffaratissima
è un rimedio dell'ultimo secondo non un secondo piatto
però  mi è venuto in aiuto il mio vecchio libro
sfogliando alla parte uova ho trovato tante frittate e queste le conoscevo
ma anche questa ricetta per me nuova
vista in giro sotto altro nome
la trippa di uova
me la sono preparata tutta per me in un giorno in cui tornata da scuola
non c'era nessuno, tutti a lavoro,scuola,o fuori
buona,devo dire che mi è piaciuta
sa di casa e di antico,di semplice
non so perchè mi ha ricordato i miei nonni
grazie alle amiche della cucina e territorio di casa nostra
che hanno deciso questo tema
la ricetta prevedeva 10 uova
io ho ridotto per una / due  persone
vediamo cosa ho usato
3 uova
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaino di prezzemolo
sale
olio
per condire
salsa di pomodoro
come si prepara
in una ciotola
con una forchetta montate le uova
aggiungete il sale, la farina ed il prezzemolo
girate bene per un pò
riscaldate una padella
aggiungete 1 cucchiaio di olio
versate alcuni cucchiai di composto fino a riempire il fondo della padella
lasciate cuocere
girate
qualche minuto di cottura
togliete
versate altro composto
proprio come si fanno le crepes
una volta finito il composto
piegate le frittatine a cannolo
tagliatele a strisce
in una teglia da forno
versate sul fondo qualche cucchiaio di salsa
appoggiate i rotolini di trippa
coprite con  la salsa di pomodoro
in forno a 180° per 10 minuti
adesso vediamo le altre amiche cosa ci hanno regalato
cucina del Piemonte la casa di artu
cucina del Friuli Venezia Giulia: nuvole di farina
cucina della Lombardia: le delizie della mia cucina
cucina della Toscana: senti che profumino
cucina del Lazio: acqua e farina-sississima
cucina della Calabria: pasta e non solo
cucina della Siciliaangolo cottura
cucina della Campania  io con trippa di uova
ecco il nostro  banner

mercoledì 13 gennaio 2016

tartufi

























ho preparato questi golosi tartufini
per addolcire un pò le serate
sono piaciuti così tanto che per assaggiarli ho dovuto nasconderne alcuni
poi li abbiamo gustati nel silenzio della sera io e a notte Babbo Natale
e sembra che abbia apprezzato
per circa 15 tartufi
ma vediamo cosa ho usato
175 gr di panna vegetale
230 gr di cioccolato fondente
8 gr di burro
50 gr di mollica di pandoro sbriciolata
cacao q.b.
come si procede
























versate la panna in un pentolino
lasciate bollire
aggiungete il cioccolato grattugiato
mescolate fino ad avere un composto omogeneo
aggiungete il burro
mescolate
lasciate raffreddare
aggiungete la mollica di pandoro
impastate
formate delle palline che passerete nel cacao
lascaite riposare in frigo un'oretta
servite buonissime
se non avete il pandoro
potete usare qualsiasi altra torta
con questqa ricetta partecipo al 3° contest
aspettando Babbo Natale
organizzatao dal blog Cucina per gioco
3° contest Accogliamo Babbo Natale

domenica 10 gennaio 2016

chiacchiere salate...per i quanti modi di fare e rifare

iniziamo un nuovo anno dei quanti modi di fare e rifare
con una mia ricetta le chiacchiere salate
a proposito se ancora non siete andati a guardare
il nuovo menù per l'anno 2016
ecco qui potete vedere tutte le ricette golose
che ci accingiamo a provare in questo nuovo anno
intanto vi ringrazio di essere passati da me
vi apro le porte della mia semplice cucina
spero che siate stati tanti
sono curiosa di vedere le vostre proposte
ma andiamo alla mia nuova versione
questa volta vediamo cosa ho usato
250 gr di farina 0
100 gr di farina di segale
2 cucchaini di lievito per torte salate
2 uova
40 gr di olio di semi di arachidi
30 gr di formaggio grattugiato
80 gr di prosciutto cotto a dadini
100 gr di birra chiara
un pizzico di sale
come si prepara
in una ciotola versate la farina
sui lati il formaggio ed il sale
al centro uova, lievito, birra e olio
si sentirà sfrigolare
iniziate a lavorare le uova
prendendo man mano la farina intorno
aggiungete il prosciutto
formate un panetto
con il mattarello stendete
tagliate a pezzi
al centro praticate due tagli
in forno a 190° per 15 minuti
qualcuna è rimasta in forno
per 10 minuti in più
sono più scure
ma anche più croccanti
a voi la scelta
ottime anche in questa versione
alla prossima il 14 febbraio
nella cucina di Anisja 
con le graffette

mercoledì 6 gennaio 2016

mattonella della Befana.... dolce al cucchiaio del riciclo

























è arrivata l'Epifania
con essa tutto finisce
 si ritorna alla vita normale
si ritorna a lavoro e a scuola
per concludere ma anche per festeggiare
perchè non è vero che la Befana è attesa solo dai bambini
qui tutti aspettano la calza
eppure di bambini neanche l'ombra
 il più basso della casa è 176 centimetri
altro che bambini
oltre la calza ho pensato di fare questo dolce
che è anche un modo diverso
per riciclare la panna fresca
l' AIFB Associazione italiana food blogger
questo il banner del calendario

ha organizzato un calendario del cibo
ogni giorno è dedicato ad un piatto
ed ogni  settimana ad un tema
questa è la settimana del riciclo
ambasciatrice Cinzia Martellini Cortella del blog cindystarblog
giustamente dopo le feste di riciclo ce ne sarà diverso
in casa mia è abitudine non buttare niente
mia mamma da ogni cosa che avanzava creava un nuovo piatto
anzi lei cucinava più spaghetti ad esempio per poi fare una frittata o altro
e così ho sempre fatto anche io
anche oggi
per riciclare la panna fresca
o ideato questo dolce goloso
semplice ma molto buono
provatelo farà la felicità di grandi e piccoli
































vediamo cosa ho usato
4 uova
100 gr di zucchero
60 gr di fecola
1/2 litro di latte
200 ml di panna fresca montata
58 biscotti oro saiwa
Come si prepara
prepariamo prima la crema
in una pentola mettete
le uova,lo zucchero e la fecola
mescolate
versate a filo il latte caldo
cuocete sempre mescolando
lasciate raffeddare
mescolate la panna montata con la crema
girando dall'alto verso il basso per non far smontare la panna
in una teglia rettangolare 30 x 35 cm
disponete sul fondo i biscotti
4 interi più un pezzettino 1/4 del biscotto
versate alcuni cucchiai di crema
con il dorso del cucchiaio stendete la crema
disponete altri biscotti,altro strato di crema
continuate fino ad esaurimento degli ingredienti
finite con la crema
in frigo per 1-2 ore
sopra la torta appoggiate  una mascherina
spolerizzate di cacao
aggiungete tutte le leccornie per la befana
servite
per la gioia dei bambini e non solo
partecipo al contest "Di cucina in cucina"
che per due mesi avrà come tema i dolci al cucchiaio
ospitato dal blog poesie di zucchero e farina
contest di cucina in cucina
Buona festa dell'Epifania a tutti
e buona ripresa per domani

domenica 3 gennaio 2016

mousse al salmone

























che ne dite di una mousse per l'apericena
semplice,leggera e golosa
da servire semplicemente con crostini di pane  tostate
o con le mie  chiacchiere salate  o ancora con questi crackers
decidete voi
noi lo abbiamo mangiato per l'aperitivo di mezzogiorno
ed è stato un modo semplice di prolungare la festa senza sforzarsi tanto
è piaciuto tantissimo
ne viene una quantità esagerata
due di queste ciotoline colme
ho aggiunto qualche cucchiaio nel sugo al salmone
vediamo cosa ho usato
100 gr di salmone affumicato
100 gr di panna fresca
250 gr di ricotta
sale
pepe rosa in grani
























come si prepara
tagliate il salmone a strisce
frullatelo insieme alla ricotta
montate la panna fresca
mescolate le due crema
aggiungete un pò di sale
mescolate
completate con pepe rosa in grani
servite
con crostini di pane tostato
oppure con
chiacchiere salate

cracker ai semi misti


dall'archivio idee adatte alla stagione

La tarte mediant

ecco ci siamo il periodo più in.... dell'anno insostenibile per alcuni, inebriante per altri incasinato,in......qui aggiungete tu...