venerdì 24 ottobre 2014

mele al forno























I FRUTTI INCANTATI

L'alimento magico per eccellenza è rappresentato 
da un frutto
la rossa e seducente mela offerta a Biancaneve o
ancora  la mela data in dono ad una regina 
da una fata come nella fiaba veneziana 
di "Pomo e Scorzo"
Una volta c'erano marito e moglie ,gran signori;
avrebbero voluto avere un figlio ma non ne avevano.
Un giorno quel signore mentre era fuori incontra 
un Mago a cui dice."Signor Mago,mi insegni un pò 
come posso fare ad avere un figlio?".Il Mago gli dà 
una mela e dice:"La faccia mangiare a sua moglie
 e tra nove mesi le nascerà un bel bimbo". 
Il signore si reca subito a casa e dice alla moglie.
"Mangia questa mela e avremo un bel bambino: 
me l'ha detto un mago".La moglie tutta contenta 
chiamò la fantesca e le chiese di sbucciarle la mela.
La fantesca gliela sbucciò e si tenne le scorze che poi
mangiò.Dopo nove mesi alla padrona nacque un figlio ma 
nello stesso giorno nacque un figlio anche alla fantesca.
Il figlio della padrona era bianco come la polpa della mela 
mentre quello della fantesca era bianco e rosso come una
buccia di mela. 


Se si ha  voglia di dolce ma si vuole stare attenti 
alla linea questo dessert è proprio l'ideale,
per un fine pranzo invece della 
frutta fresca,per una cena semplice da 
completare con qualcosa di goloso,
vi passo questa semplice e veloce idea,
io ho preparato queste mele perchè avevo 
delle mele che stazionavano lì nel frigo 
da un pò e nessuno le prendeva allora ho
deciso di prepararmele così e quasi non 
le riuscivo ad assaggiare avevo 4 mele ,
la prima volta ne ho preparate solo due 
non l'ho assaggiata allora ho preparato
le altre due e ho scoperto perchè andavano 
a ruba,sono squisite,mamma mia che bontà 
 golosa 
vi passo la ricetta

con un leva torsolo togliere il torsolo centrale
sbucciare le mele
appoggiare le mele nella teglia che volete 
usare
nel centro della mele infilare 
un pò di uvetta
qualche mandorla circa 2
coprire le mele con altra uvetta 
e un composto formato 
da zucchero di canna 2 cucchiai e un pizzico
abbondante di cannella,
sul fondo della teglia aggiungere
4-5 cucchiai di acqua 
in forno per 30 minuti

16 commenti:

  1. Mi riportano le tue mele a quelle che faceva la mia mamma...che profumino e che bontà!!! Ciaoo Paola e buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capisco,che bello quando vedi una foto,una ricetta che ti riporta indietro nel tempo,un bacione e grazie

      Elimina
  2. Una bella idea semplice semplice ma sempre apprezzata!!!!

    RispondiElimina
  3. Sono sicuramente buonissime oltre che meravigliosamente invitanti:))grazie mille per la bellissima ricetta:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio sei stata tanto gentile

      Elimina
  4. Non sai quanto mi piacciano le mele al forno..adesso che è tornato un po' di fresco ci stanno proprio bene :-D e poi sono anche sane, cosa chiedere di + ????
    Buon we cara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo sane e buone grazie cara,felice sera

      Elimina
  5. Ciao Paola :) Non conoscevo questa fiaba, sai? Grazie per averla condivisa :) Adoro le mele in versione dessert, profumate e tanto buone! Complimenti, un bacione e buon weekend :**

    RispondiElimina
  6. Splendido post, grazie cara!!!!

    RispondiElimina
  7. Io non amo la frutta cotta, la preferisco cruda e a dire il vero anche un po' acerba, ma le mele rappresentano l'eccezione. Con uvetta e cannella è "la morte sua", come si suol dire. Troppo buone.

    RispondiElimina
  8. giustissimo la mella fa eccezione,il frutto dell'autunno versatile e buonissimo sempre,buon weekend

    RispondiElimina

ingredienti

acciughe aceto albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci cime di rapa cioccolato corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesto petto di tacchino piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verdure verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...