martedì 18 aprile 2017

pastiera con ricetta Miele

 finalmete riesco a postare il mio dolce delle festività pasquali
la pastiera
volevate andare fuori senza la pastiera
anche se ormai siete partiti
non potevo esimermi
in un picnic che si rispetti non può mancare la regina dei dolci da asporto
si porta in tavola o  si regala con la sua teglia
a Napoli vendono teglie di alluminio leggero per confezionare pastiere da regalare
 essendo un dolce umido per la quantità di zucchero che contiene 
è molto delicato 
per non rischiare di donare un dolce fratturato 
si preferisce confezionarlo in questa teglia leggera 
che diffonde il calore velocemente 
e poi costa poco.
Ho cambaito tre titoli dolce di Pasqua,dolce della pasquetta e adesso ..
alla fine c'è l'ho fatta
e speriamo che non passa mia figlia e dice che sc----di foto
frolla-crema -pastiera cruda-cotta
quest'anno nuova ricetta
mi sembra sempre quella migliore
ogni anno sembra sempre la migliore
forse perchè la pastiera è buona. punto  

 ho provato la ricetta del barattolo del grano Miele
 buona,cremosa,golosa
ho solo diminuito lo zucchero per il resto tutto tale e quale
e dire che questa è la terza che faccio,e ho sentito solo l'odore 
ma non ho assaggiato niente speriamo bene
*una nota sulla ricotta
se non usate quella di pecora
ma quella di vaccino
mettetela a sgocciolare subito prima di preprare la frolla
così avrà più tempo per perdee l'acqua in essa contenuta
per una pastiera  per 12 persone
teglia di cm 26 +1 piccola
Oppure 1 teglia da 28
cosa occorre
per la frolla
500 gr di farina per dolci o debole
200 gr di zucchero
200 gr di burro morbido
3 uova intere
scorza di arancia grattugiata
per la crema
1 barattolo di grano ammorbidito
700 gr circa
io grano Miele
300 ml di latte
una noce di burro
7 uova
3 tuorli
700 gr di zucchero
io 500 gr
600 gr di ricotta di pecora*
1-2 fialette di acqua fiori d'arancio o millefiori
 vaniglia
come si prepara
prepariamo la crema
in una pentola versate il grano,e 300 ml di latte
un pizzico di sale e il burro
lasciate cuocere fino ad avere una crema 
lasciate raffreddare 
nel frattempo preparate  la pasta frolla
versate sul piano o in una ciotola capiente la farina
aggiungete lo zucchero il burro, le uova e la scorza d'arancia
impastate velocemente
formate un panetto che lascerete riposare
se volete in frigo
in una ciotola mescolate la ricotta con lo zucchero
aggiungete gli aromi(vaniglia e millefiori) e le uova
versate il grano freddo
mescolate
stendete i 3/4 della pasta frolla
imburrate e infariante una teglia non alta di cm 26
foderatela con la pasta frolla stesa
versate il composto
stendete la restante pasta frolla
tagliatela a strisce
e coprite la pastiera come fosse una crostata con le strisce incrociate
mettete in forno a 180° per 60 minuti circa
lasciate raffreddare
spolverizzate di zucchero  a velo
CON QUESTA RICETTA PARTECIPO A  SEI IN CUCINA-LA SFIDA DEGLI INGREDIENTI
del mese di aprile
che ha come tema VOGLIA DI PICNIC
gli ingredienti che ho usato
uova in abbondanza tuorli e intere
latte
vaniglia
L'immagine può contenere: sMS

26 commenti:

  1. Ma che capolavoro davvero che hai fatto!!!! Bravissima Paola...ammetto di non essere una grande amante di questo dolce ma forse solo perchè non ho mai assaggiato quello giusto! Il tuo sono convinta mi farebbe ricredere!!
    Buona settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui a Pesaro piace tanto,questo mi ha sorpreso, no immaginavo che un dolce tipico potesse essere adorato da persone che non lo hanno per tradizione,forse è questo il motivo per cui non ti piace tanto,oppure non hai assaggiato la giusta ricetta,come tu dici;la pastiera è certamente un dolce che vorrebbe tanto zucchero molto più di quello che ho messo io ,forse hai assaggiato una pastiera più dolce.Ti ringrazio e chissà che non avrai modo di assaggiare una di tua gradimento,che sia proprio la mia,wow,,ti ringrazio un abbraccio e buon proseguimento di settimana

      Elimina
  2. Ma fregatene se tua figlia critica qualcosa, ingigli non fanno altro .. e godetene una fetta anche tu che te la meriti! (Anche io diminuisco di parecchio lo zucchero ...) brava! 👏👏👏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissima,dici bene ce la meritiamo la festa,un abbraccio

      Elimina
  3. Ingigli= i figli 😂 Sto ** zz di cellulare ...

    RispondiElimina
  4. La conosco ma non l'ho mai preparata.
    Brava!

    RispondiElimina
  5. Adoro la pastiera, ma non l'ho mai preparata. Prima o poi ci dovrò provare!
    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso che avrai difficoltà,un daluto a te,grazie di essere passata

      Elimina
  6. Mai fatta la pastiera, ma questa tua è una favola, complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. Complimenti Paola, immancabile sulla tavola di Pasqua, una pastiera molto golosa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immancabile dici bene,grazie cara,buona serata

      Elimina
  8. Ciao Paola, piacere di conoscerti <3 sai che non ho mai avuto il piacere di provare questo dolce? dalle foto si capisce che è golosissimo ^.^ rubo una fettina e ti abbraccio forte forte, Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara di aver ricambiato,il piacere è stato mio,alla prossima

      Elimina
  9. ma sai che è molto simile alla mia? ho letto e riletto e mi sembra quasi identica, tu giustamente hai usato delle teglie basse... io ho cotto tanto, ma poi alla fine era sempre un po' troppo umida... e comunque come dici tu è un dolce in evoluzione.... bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie,lo sei tanto anche tu,un bacione,alla prossima

      Elimina
  10. E' davvero un capolavoro questo tipico dolce pasquale una vera bontà con la tua ricetta! Un abbraccio cara buona serata!

    RispondiElimina
  11. No, sto anno ho proprio pigroneggiato!!!! e per pasquetta me al sono goduta alla stragrande!!!
    A volte anche le ricette sulle confezioni sono valide e questa mi sembra un esempio!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai fatto bene ,ci vuole anche quello,pigronaggiare fa bene,molto bene,condivido anche riguardo alle ricette sulle confezioni ,questa mi è piaciuta molto,almeno che non dica la stessa cosa il prossimo anno,ahahah,ti abbraccio,buona giornata a te

      Elimina
  12. La pastiera profuma di Pasqua e la tua ha un aspetto delizioso! Un bacione

    RispondiElimina
  13. La tua pastiera è davvero buonissima! Buon fine settimana

    RispondiElimina

ingredienti

acciughe aceto acqua di cocco albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi capperi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci ciliegie cime di rapa cioccolato cocco corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di orzo farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane melone meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesche pesto petto di tacchino philadelphia piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina

partecipo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...