domenica 10 luglio 2016

Erbazzone... per i quanti modi di fare e rifare


 ci siamo è ritornato l'appuntamento con le cuochine.. 
per i quanti modi di fare e rifare l'erbazzone
una preparazione reggiana
in dialetto si chiama scarpassoun
perchè veniva usata anche la scarpa cioè la costa della bietola
è un vero pieno di verdure
buonissima
la ricetta origianle la possiamo vedere qui da nonna dani
Vediamo cosa ho usato
 1 kg di bietole
500 gr di spinaci
1 uovo
2 manciate di parmigiano
sale
olio
1 rotolo di pasta sfoglia light 
1 rotolo di impasto per pizza ai 5 cereali Buitoni 
come si prepara
 in una padella ho messo gli spinaci lavati 
ho coperto con un coperchio
lasciato cuocere per alcuni minuti
 in una pentola  ho lessato le bietolel avate con tutte le coste 
ho mescolato bietole e  spinaci 
ho aggiunto un filo d'olio e il  sale
ho lasciato insaporire per alcuni minuti facendo asciugare l'acqua
 ho tritato tutto
ho aggiunto del parmigiano: due manciate
 ho steso la soglia light
versato metà composto su metà sfoglia
 ho chiuso a mezzaluna
 ho messo in forno per 30 minuti a 220°
 ho aperto la sfoglia di pane
l'ho allungata rendendola più sottile 
ho versate il resto del composto
ho livellato le verdure
 ho chiuso la torta di pane a mezzaluna 
e nel frattempo che si cucinava  l'altra sfoglia l'ho posta in frigorifero
 ho infornato a 220° per 30 minuti
 ho lasciato raffreddare
ho tagliato a fette 
buonissima issima issima 
con questa ricetta partecipo ai quanti modi di fare e rifare 
la prossima volta a  settembre con 
buone vacanze

54 commenti:

  1. Che bella idea variare gli impasti...chossà che buone le due versioni!!
    Buone vacanze!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono state molto apprezzate,è l'erbazzone che è divino,grazie,buone vacanze a te

      Elimina
  2. Buona domenica cara Paola!
    Anche luglio è arrivato nella nostra bellissima cucina aperta! Un mese molto atteso per chi è in ferie oppure deve andarci prossimamente! Anche per noi sta arrivando tempo di vacanze :-), ma per oggi gustiamoci una golosissima ricetta reggiana!
    Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per aver preparato e condiviso con tutti noi la tua meravigliosa versione dello Scarpazzoun o Erbazzone di Daniela!
    Ci ritroveremo in settembre nella bellissima cucina di Carla Emilia per una ricetta dal nome un po' particolare ma sicuramente ottima: Stoccafisso in buridda.

    Buone vacanze a tutti e arrivederci a settembre!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,è un piacere essere con voi,felici vacanze,a settembre,un abbraccio

      Elimina
  3. Interessante con la sfoglia, due versioni da gustare, alla prossima e buone vacanze!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio e buone vacanze a te

      Elimina
  4. Paola é nella mia lista da tempo e devo dire che adesso che vedo il tuo la voglia si è moltipilicata!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio,non sai come mi fa piacere che sei passata da me,un bacione a te,buona domenica

      Elimina
  5. Mi piacciono tantissimo entrambe le versioni,goduriose e sfiziose:)).
    Grazie mille per la condivisione Paola,bravissima:))
    Un bacione e buona domenica:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio,buona domenica a te,u bacione

      Elimina
  6. Lo adoro era un classico di mia suocera, io però non l'ho ancora mai fatto....mi hai fatto venire una gra voglia!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non lo avevo mai preparato ma neanche provato,condivido è delizioso,grazie,un bacione a te

      Elimina
  7. Ottime le tue versioni cara Paola hai ragione l'erbazzone è divino. Grazie per aver cucinato con me. Un abbracio.

    RispondiElimina
  8. Ottime le tue versioni cara Paola hai ragione l'erbazzone è divino. Grazie per aver cucinato con me. Un abbracio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te,alla prossima,buona estate

      Elimina
  9. Ha un aspetto magnifico Paola! Non sai che darei x la fetta in foto :-P
    Buon inizio settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima,buona settimana a te,un abbraccio

      Elimina
  10. Aquest'ora la mangerei volentieri una bella fetta di questo erbazzone così ricco di verdure, ti mando un abbraccio e ti auguro una buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima,per la cena è davvero ottimo,un bacione a te,buona giornata

      Elimina
  11. Davvero un pieno salutare di verdure, hai proprio ragione!
    Bellissima la tua versione, complimenti!
    Alla prossima ...
    Buone vacanze :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima,buone vacanze a te,alla prossima

      Elimina
  12. L'erbazzone è un modo gustoso per mangiare tante verdure salutari! Ti auguro buone vacanze

    RispondiElimina
  13. L'erbazzone è un modo gustoso per mangiare tante verdure salutari! Ti auguro buone vacanze

    RispondiElimina
  14. L'erbazzone è un modo gustoso per mangiare tante verdure salutari! Ti auguro buone vacanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giustissimo,grazie e buone vacanze a te

      Elimina
  15. Ok puoi pasarne uno che me lo mangio immediatamente!!! Troppo invitanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah,magari,sono finiti tutti i pezzi,soo andati a ruba,appena li rifaccio ti avverto,ahahah,un abbraccio,buon fine settimana

      Elimina
  16. Sììì quanto mi piace questa rivisitazione, ghiottissima!!!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Paola, buonissima anche la tua versione dello scarpazzone! Ti aspetto da me a settembre, se ti farà piacere esserci. Un bacione e buone vacanze :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A settembre allora,buone vacanze a te,bavi

      Elimina
  18. Buone tutte e due le versioni, complimenti.

    RispondiElimina
  19. Buone tutte e due le versioni, complimenti.

    RispondiElimina
  20. Mi era capitato di sentir parlare dell'erbazzone, ma non l'avevo mai visto preparato. Ha un aspetto ottimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,mi fa piacere che ti piaccia.

      Elimina
  21. E' veramente ottimo Paola...ottima ricetta bravissima! E buon fine settimana ^_^

    RispondiElimina
  22. ma che bontà Paola, deve essere buonissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto buono,un abbraccio carissima

      Elimina
  23. Ottime tutte le 2 versioni.!
    Complimenti

    RispondiElimina
  24. Carissima caso mai non dovessi passare da me, ti confermo che aspetto la tua versione del De Toudo, sperando che ti faccia piacere raccaontarci qualcosa di te!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara,certo che mi fa piacere,un abbraccio a te

      Elimina
  25. mi piacerebbe per stasera a cena, deve essere squisita! buona estate cara e un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scudami se ti riondo in ritardo è proprio quello che ci vorrebbe,condivido,lo rifarò presto,buono,veloce,gustosissimo,grazie cara,fi abbraccio e buona estate a te

      Elimina
  26. Che coraggio che hai avuto ad accendere il forno!
    Però, direi che il risultato ti abbia ben ripagata!
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne è valsa la pena,ti ringrazio,buone vacanze a te

      Elimina
  27. Buonissimo un piatto veramente unico ...brava Paola un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per i complimenti,è una vera leccornia,grazie alle cuochine dei quanti modi di fare ho scoperto un ottimo piatto da fare e rifare,un abbraccio a te

      Elimina
  28. Nonostante siano appena le 8 il mio stomaco, nel leggere questa ricetta, sta producendo dei rumori imbarazzanti!!!!
    Adoro queste torte salate...soprattutto verdi :-).
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è davvero buona,ne ho congelato dei pezzi e una volta scongelati e riscaldati sono andati a ruba,buona serata e grazie di essere passata

      Elimina
  29. Lo adoro! Appena ho un attimo provo la tua ricetta, grazie per averla condivisa . Michela di Mollichedizucchero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te,provalo,ne vale la pena,felice domenica

      Elimina

ingredienti

acciughe aceto acqua di cocco albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi capperi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci ciliegie cime di rapa cioccolato cocco corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di orzo farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane melone meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesche pesto petto di tacchino philadelphia piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina

partecipo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...