sabato 15 febbraio 2014

torta con cuore segreto di castagne






























Finalmente buon San Valentino
in ritardo, lo so non sono impazzita
questo era il dolce che volevo regalare
 a voi ed ai miei per la colazione di 
San Valentino, poi per i motivi che dico 
sotto è stato rimandato alla merenda-cena
 di San Valentino,noi lo abbiamo mangiato 
a cena ma le foto erano peggiori delle altre
 volte allora ho cercato di farne qualcuna 
quest'oggi,insomma vi dovete accontentare, 
alla fine vi offro questo dolce con le mie
 note  finali.
Questo è il post così come lo avevo scritto ieri:
il dolce di cui vi parlo già visto in giro
 nella rete  anche un pò di tempo fa in tutte
 le forme qui tanto tempo fa, e mi è piaciuto
 e lo volevo proporre a Natale con gli 
alberelli, poi ho rimandato perchè Natale 
è già abbastanza ricco; ieri sera ho pensato 
di  offrirlo per la colazione di oggi ma ho
 scoperto di non avere la farina,come 
è possibile hanno detto i miei che ti
 manchi un ingrediente fondamentale per
 la cucina, tu che hai sempre tutto , mi
 metto a guardare nella dispensa e scopro
di avere la farina di castagne e qualche
 altra farina adatta ma è troppo tardi per
 poter organizzare il dolce per cui invece
di offrirlo per la colazione ve lo offro per

 la merenda-cena ,alcuni a merenda da me non
 ci sono.










  Ho preso spunto da qui ma alla 
fine ho cambiato  quasi tutto partendo dalla
forma. Vi passo la ricetta che ho utilizzato
 io
vediamo cosa occorre per i cuoricini

100 gr di Vallè 
1 uovo
75 gr di albumi
80 gr di zucchero
150 ml di latte
200 gr di farina di castagne
20 gr di orzo e cacao Orzoro
7 gr di lievito per dolci










per la torta
325 gr di farina 00 il Molino Chiavazza
150 gr di Vallè
120 gr di zucchero
75 ml di latte
2 uova
2 cucchiaini di lievito per dolci














come si preparano i cuoricini

In una ciotola montate l'uovo,l'albume e
lo zucchero fino ad avere un composto
gonfio e quasi bianco
aggiungete 
la vallè sciolta
montate
il latte
montate
la farina, l'orzo-cacao  ed il lievito
montate
versate nelle impronte a forma di cuore
in forno a 180° per 20 minuti
lasciate raffreddare bene,circa 2 ore,
altrimenti si frantumerà il dolce
se non avete le impronte
potete stendere l'impasto in una teglia
 rettangolare
una volta cotto,dopo il raffreddamento
 questa volta 4 ore, tagliate con un
tagliapasta a  forma di cuore


















prepariamo la torta

il procedimento è lo stesso dei cuoricini
cioè
montate le uova con lo zucchero
aggiungete la Vallè sciolta
aggiungete il latte
aggiungete la farina ed il lievito
imburrate uno stampo io uso la carta forno
 riciclabile comprata su Euronova
comodissima e ecologica
versate un pò di impasto tanto da coprire 
tutto il fondo
aggiungete i cuori cercando di coprire
 tutto lo stampo
versate il resto dell'impasto
in forno a 180° per 40-45 minuti
una volta pronto
sformate
spolverizzate di zucchero a velo e
sorpresa tagliando la fetta vi ritrovate
con una torta bigusto che contiene al suo 
interno  un bel cuore

            BUON SAN VALENTINO
P.S.
mentre scrivo la torta è in forno ,speriamo 
che tagliando esca il cuore,che non abbia
fatto qualche errore
vediamo la foto
prima di sformarlo far passare alcune ore,
 deve essere freddo
E' importante che i cuori e poi la torta 
tutta  sia fredda prima di sformarla,pena
 lo sgretolamento.
Il dolce è buonissimo ma bisogna farlo con
 molto anticipo,conviene preparare e cuocere
 i cuori la sera,lasciar raffreddare tutta 
la notte e poi il giorno dopo sformarli e
  preparare la torta, in mattinata quindi nel
pomeriggio sformarla.




16 commenti:

  1. Ciao Cara,
    mi accontento sììììììì!!!!!Dev'essere una meraviglia,poi io amo le castagne... :PP
    Bacioni buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante le foto poco chiare é buonissimo, grazie cara e buon weekend a te

      Elimina
  2. Penso che anche se la postavi a Ferragosto sarebbe stato lo stesso...mette l'acquolina in bocca e non dubito nemmeno minimamente del suo piacevole sapore...strepitosa ^_*
    Buon we cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie,mi hai fatto ridere, il sapore è eccellente,è stato eccellente,torno da scuola e sorpresa non c'è più spazzolato tutto, ed io che mi sono fatta tanti problemi, un bacio e buon weekend a te carissima zia Consu

      Elimina
  3. Deliziosa e belllissima idea Paola!! Il ciambellone è buono in tutte le occasioni e a casa mia, occupa un posto d'onore a colazione...sempre!! Baci e buon weekend. Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti è il dolce da tutti preferito per la colazione,baci a te e felice weekend

      Elimina
  4. Colazione, merenda, cena, dopocena, con il caffè, con il tè...ma quando vuoi :)
    E' semplicemente fantastica e poi io adoro la farina di castagne nei dolci.
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pò come è successo a casa mia ,grazie carissima e buona domenica

      Elimina
  5. complimenti Paola, un dolce fantastico e goloso!!!!

    RispondiElimina
  6. Hai fatto un gran lavoro Paola, e i cuoricini si vedono e come :). Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara,scusa se rispondo dopo tanto tempo,un bacio

      Elimina
  7. mm chissà che buona questa torta...brava Paoletta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona,buona,infatti pensavo di rifarla cercando di fare delle foto migliori,scusa se ti rispondo dopo tanto,baci

      Elimina
  8. Che meravigliaaa, complimentiiii, mi annoto subito la ricetta grazieeee!
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di sicuro la tua torta sarà più fotogenica,grazie cara

      Elimina

ingredienti

acciughe aceto albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci cime di rapa cioccolato corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesto petto di tacchino piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verdure verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...