sabato 21 dicembre 2013

roccocò























A Natale per me è impossibile non preparare
i roccocò, dolce tipico campano, un dolce 
della tradizione natalizia;
taralli con le spezie e le mandorle,
un insieme di spezie chiamato pisto con 
l'ammoniaca che può essere anche omessa.
Quando ero piccola mia nonna preparava
 i roccocò si riuniva con le cugine, la
sorella e andavano da chi aveva un grande 
forno che funzionasse a legna
a noi il prodotto pronto senza che avevamo
  visto la preparazione o sentito gli odori
delle spezie,quelli che invece sento adesso
 mentre i roccocò sono in forno ed io a 
scrivere , dolci buoni, buonissimi che in
Campania vendono le pasticcerie ma per chi è
 fuori non resta che prepararseli se li vuole
 assaggiare.
Vi do la ricetta se qualcuno vuole cimentarsi
in questa preparazione semplice di biscotti 
con spezie e mandorle

per circa 30 roccocò 
 1 kg di farina 00 il Molino Chiavazza
600 gr di zucchero semolato
ce ne vorrebbero 800 gr circa
6 gr di  pisto composto da noce moscata,
cannella,pepe bianco e chiodi di garofano
400 gr di mandorle tostate
4-5 arance premute e se necessario acqua
calda
 in realtà ci vorrebbe tanta acqua quanta ne 
assorbe la farina fino ad avere un impasto
 consistente, io come mia nonna metto il 
succo d'arancia
si può aggiungere il cedro e l'arancia
 candita  ma a noi non piace
si mescola il tutto
si formano dei cerchi schiacciati
si appoggiano sulla carta forno
si pennellano con uovo battuto
in forno per 20 minuti circa
caldi sono morbidi poi raffreddandosi si
induriscono
se aggiungete 1grdi ammoniaca vengono morbidi
si possono tritare una parte delle mandorle

con questa ricetta partecipo al contest
della Cultura del frumento

               i ricordi del Natale


16 commenti:

  1. non li ho mai assaggiati ma li ho spesso sentiti nominare, non mi resta che prepararli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere,grazie di essere passata e buon natale

      Elimina
  2. ma sai che ne ho sentito parlare, ne ho letto sui testi di cucina ma qui a Torino non li ho mai visti da comprare nè ho mai provato a farli... posso venire da te ad assaggiarne un paio? :-) Buon Natale Paola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente mi farebbe molto piacere, peccato che sei un po lontano altrimenti te ne passavo qualcuno, questi sono dolci fatti per condividere con gli altri,grazie buon natale

      Elimina
  3. Ciao! Ci siamo unite ai tuoi lettori con GFC, ti va di ricambiare?
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
  4. Mai assaggiati..però mi sembrano tanto buoni e voglio provare a farli. Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come è strano sentite che qualcuno non li ha mai assaggiati anche se ė normale per chi non ė campana, ti consiglio di aggiungere 2grammi almeno di ammoniaca, fammi sapere

      Elimina
  5. Non li ho mai assaggiati ma vorrei tanto avere quest'onore..devono essere deliziosi :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimi,volentieri te li offrire i, un bacio e felice serata

      Elimina
  6. Ciao Paola, che buona la tua versione, bravissima! Un bacione e buona domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po sgangherati,ma buoni,un bacione e buone feste

      Elimina
  7. Che delizia devono essere,brava cara!!! :-))
    Buone feste baciiii

    RispondiElimina
  8. Mamma mia, questi sono favolosi! Complimenti per la tua bravura e buon Natale! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei troppo buoni, sono saporiti ma molto sgangherati,buon natale

      Elimina

ingredienti

acciughe aceto acqua di cocco albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi capperi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci ciliegie cime di rapa cioccolato cocco corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di orzo farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane melone meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesche pesto petto di tacchino philadelphia piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina

partecipo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...