martedì 1 luglio 2014

impasto pizza con pasta di riporto passo passo



è d'obbligo qualche  chiarimento sulla pasta di riporto
partiamo dall'inizio e vediamo passo passo come ho fatto
 ho impastato 
800 gr di farina 0
500 ml di acqua tiepida
2 gr di lievito di birra fresco
20 gr di sale

come si prepara
sciogliete il lievito in una ciotola e metà della farina
lavorate energicamente
aggiungete il sale e la rimanente farina
continuate ad impastare fino ad avere un impasto
elastico 
coprite con un canovaccio
lasciate lievitare per 30 minuti
prendete l'impasto e 
lavoratelo per 10 minuti 
lasciate lievitare per 30 minuti
ripetete questa operazione per 3 volte
dopo che ha lievitato per 3 volte
riponete l'impasto nella ciotola
dove avete impastato
coprite con pellicola trasparente
lasciate lievitare per 30 minuti
ponete in frigo per 24 ore
quando togliete dal frigo l'impasto sarà
come nella foto iniziale ben lievitato con quella bolla
lasciate riposare per 1 ora
versate sul piano di lavoro
ricavate dall'impasto 5 palline
detti "pesetti"
formate roteando tra le mani una pallina bella tonda
posizionatele su una teglia 
io ho usato 2 teglie una con 3 palline e l'altra con 2
fatele lievitare fino al raddoppio
foto sotto



dopo la lievitazione ,vedete come si sono ingrandite
usate 4 palline per fare le vostre pizze 
 1 pallina la mettetela  nel barattolo con chiusura ermetica
 foto sotto










































 se non la usate subito mettetela in frigo
ogni 10 giorni aggiungete 1 cucchiaio di farina Manitoba e 1 cucchiaio di acqua
impastate ,formate una palla  mettetela nel barattolo e di nuovo in frigo ,
come fosse la pasta madre
prima di utilizzare la pasta di riporto del barattolo
mettete fuori dal frigo e fatela stare a temperatura ambiente per 8 ore
poi prendete la parte che vi serve
posate il barattolo in frigo


















24 commenti:

  1. buona, la uso molto anch'io la pasta di riporto. buona giornata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara della visita,lo so che la usi ,un bacione

      Elimina
  2. Che bell'impastoo!!! Articolo molto ben spiegato e dettagliato...Bravissima Paola :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mi avevano chiesto di spiegare meglio la pasta di riporto mi fa piacere che risulta chiaro,grazie carissima

      Elimina
  3. che bell'impasto...da provare!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie della bellissima ricetta!!

    RispondiElimina
  5. Grazie a te di essere sempre presente,felice serata

    RispondiElimina
  6. Che soddisfazione............ bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te ė un super complimento,tu che sei la regina dei lievitati,grazie carissima,un bacione

      Elimina
  7. grazie mille per aver condiviso la ricetta di quest'impasto che non ho mai provato..m incuriosisce e attira tantissimo..devo rimediare al più presto magari con la tua ottima ricetta:)
    un bacione:)
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima,felice giornata

      Elimina
  8. Grazie mille per questo post davvero utilissimo. Me lo segno subito!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere passata,un bacione ,felice giornata

      Elimina
  9. Ma che bella spiegazione,grazie e felice giornata cara!!:-)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della gentilezza,un bacione e buona giornata a te

      Elimina
  10. Ciao Paola, ho appena letto il tuo commento al mio post e sinceramente ci sono rimasta un po' così, che significa "io purtroppo per te non sono nessuno?" Significa che tu vieni sempre a farmi visita e io mai? Non vorrei che tu ti fossi fatta un'idea sbagliata di me, mi dispiacerebbe tanto, vedi io non sono molto brava con i commenti, seguo i miei blog preferiti, lascio parole qua e la', ma non mi dedico molto a seguire la blogsfera a causa del poco tempo a disposizione che mi ritrovo e il fatto che non ti lascio mai commenti, non significa certo che per me non sei nessuno. Certo non posso dire di conoscerti bene odi seguirti assiduamente, ma secondo me avere un blog non significa ricevere 1000 visite al giorno o avere 50 commenti per post, commento un sacco di volte in alcuni blog che mi piacciono tanto e i padroni non sono mai tornati da me, ma non gli faccio certo una colpa e non me la prendo, anzi io ci torno lo stesso in quel blog perché mi piace.....non vorrei che tu c'è l'avessi con me e soprattutto che mi avessi fraintesa, grazie per le tue visite e se il mio blog ti piace continua pure a venirmi a trovare....sei la benvenuta! Ti abbraccio sinceramente....
    Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dispiace che hai frainteso le mie parole, vengo a chiarire quello che volevo dire

      Elimina
  11. Questo mi interessa moltissimo! sono amante della pizza e sono sempre aperta a nuove speirmentazioni quindi qst metodo con la pasta di riporto mi stuzzica non poco. Devo provare! Grazie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te di essere passata,buona serata

      Elimina
  12. Uso da qualche mese il lievito madre, ma questa è comunque una buona alternativa per usare pochissimo lieviti ed ottenere ottimi risultati! Un abbraccio e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una buona alternativa al lievito madre,l'importante è usare meno lievito ,buon weekend a te

      Elimina
  13. Ci voglio provare, è un po' che ci penso e credo che la prossima volta che farò la pizza sarà con questa ricetta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono curiosa di vedere la tua creatività cosa ti porterà a creare,sarà una super pizza,a presto

      Elimina

ingredienti

acciughe aceto albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci ciliegie cime di rapa cioccolato corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesche pesto petto di tacchino piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina

contest

partecipo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...