mercoledì 6 febbraio 2013

SOCKERBULLAR... QUANTI MODI DI FARE E RIFARE

Non conoscevo questi dolcetti ringrazio il blog  di Barbara sono molto buoni e leggeri anche se un pò burroso, ma vi assicuro ne vale la pena.
In casa sono andati a ruba.
Ingredienti
100 gr di burro

200 ml di latte

60 gr di zucchero

25 gr di lievito di birra

1 uovo
425 gr di farina 00

1 pizzico di sale

Per la farcia
 crema pasticcera

2 uova
2 cucchiai di farina
2 cucchiai di zucchero
300 ml di latte
Procedimento
Montate il burro ammorbidito
 aggiungete  il latte e il lievito di birra 
 mescolate
aggiungete  un uovo
 lo zucchero
 un pizzico di sale 
amalgamate 
aggiungere la farina a pioggia
 lavorate la pasta 
fino ad ottenere un impasto
morbido e omogeneo
mettete a lievitare  per 40 minuti
(io ho trovato un modo sicuro d'inverno
appoggio il contenitore coperto
sul termosifone)


Preparate la crema
 mescolate i tuorli con lo zucchero e la farina
aggiungete il latte a filo
fate cuocere
sempre mescolando
lasciate raffreddare
Una volta lievitato
dividere il panetto di pasta in 3
stendere un panetto alla volta
formare una sfoglia rettangolare 
dividere ogni sfoglia in  quadrati
su  ogni quadrato
posizionare  un cucchiaio di crema
chiudere i quadrati unendo gli angoli con le mani 
dare la forma di una pallina
disporre le palline su una teglia da forno 
foderata di carta forno
 coprirle e lasciar lievitare per 40 minuti circa 
in forno  per 4-5 minuti a 250° 
  e per altri 4-5 minuti a 220°
una volta cotte 
sciogliere un pò di burro 
 con un pennello spennellare 
la superficie delle sockerbullar
ancora calde
passare la parte imburrata nello zucchero.
CON QUESTO FANTASTICO DOLCE PARTECIPO AL CONTEST

26 commenti:

  1. Che bel piattone di morbidi e deliziosi bomboloni!
    io ho trovato magnifica questa ricetta e tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. deliziosa, penso che non la lascerò più

      Elimina
  2. Che stupendi Sockerbullar!!!
    Grazie della tua partecipazione carissima Paola
    Mi fermerei volentieri a mangiarne qualcuno, ma devo proseguire il mio goloso giro ;-)
    Felice carnevale e buon secondo anniversario alla nostra iniziativa :))))
    Appuntamento al 6 marzo con la Pastiera di maccheroni
    Un abbraccio!

    Cuochina

    RispondiElimina
  3. davvero invitanti...brava Paola!

    RispondiElimina
  4. Che belli che ti sono venuti!!! te ne rubo uno.... :-)

    RispondiElimina
  5. anche qui sono andati a ruba!! sono stati davvero buoni! bravissima anche a te! ciaoo

    RispondiElimina
  6. ne ruberei volentieri uno....questo impasto è stata una soddisfazione!
    buon proseguimento
    spery

    RispondiElimina
  7. burrosi o no...chi se ne importa...complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahaha! hai proprio ragione Antonella! Anzi, diciamo che sono fatti al forno e non fritti e ci salviamo almeno per quello ;D Davvero ottimi :) Baci cara Paola!
      http://lemilleunapassione.altervista.org/

      Elimina
    2. vi ringrazio , di essere passate, concordo ecco perchè li ho fatti e credo li rifarò, sono troppo buoni.

      Elimina
  8. Ciao Paola, eccomi fra i tuoi lettori, perché tutte le ragazze dei quanti sono mia amiche e poi perché visto che adoro il cioccolato amaro, cosa altro potevo fare. Tu poi sforni dolci meravigliosi, compresi i nostri bomboloni.... ti aspetto da me se ti fa piacere passare a trovarmi, un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Invitante il tuo piatto di Sockerbullar-bomboloni, davvero fantastici!

    RispondiElimina
  10. eccomi fra i tuoi amici, piacere di conoscerti, i tuoi bomboloni sono da urlo...ciao

    RispondiElimina
  11. Ottimi, ottimi..ti sono venuti molto bene, complimenti!

    RispondiElimina
  12. Ciao Paola, puoi contare anche me tra i tuoi lettori!
    Buonissimi i tuoi bomobloni!
    saluti!

    RispondiElimina
  13. Che belli , ci sono anch'io ora tra i tuoi lettori se ti va vieni a trovare anche me ciao ciao

    RispondiElimina
  14. Bellissimi!!! Pensavo fossero dei mini krapfen e...invece sono cotti al forno!!!! Bellissima ricetta, complimenti!
    Ciao
    Annamaria

    RispondiElimina
  15. Belli Paola ti sono venuti benissimo!!
    brava!!
    un abbraccio a presto!!

    RispondiElimina
  16. Sono piaciuti molto anche a noi....spece al mio piccolino...
    Ciao francesca

    RispondiElimina
  17. Piacere di conoscerti con questa ricetta buonissima e per questa meravigliosa iniziativa delle Quantiste! A rileggerci presto allora!

    RispondiElimina
  18. Il risultato è eccellente, secondo me burrosi al punto giusto.
    Cara Paola, devo correggere la parte finale del tuo post, "Quanti modi di fare e rifare" non è un contest ma un cucinare insieme. Per contest si intende che ci sia un o più vincitore. Qui, da noi, siamo tutti vincitori! :)
    Alla prossima ricetta :)

    RispondiElimina
  19. Fa vo lo si!!!!!!!!!!!!ciao e buon w.e.!

    RispondiElimina
  20. Paola cara sono fantastici e devono essere super morbidissimi! Alla prossima con la pastiera di maccheroni :-)

    RispondiElimina
  21. Certo che sono andati a ruba, hanno un aspetto meraviglioso così lisci e lucidi.
    Complimenti.
    PS Me ne sparerei uno con la nutella adesso ;o)

    RispondiElimina
  22. eccoci solo ora..

    ciao felicissime di conoscerti, di seguirti e cucinare
    insieme con i quanti modi di fare.
    Belli e buoni questi bomboloni vero?
    Ci vediamo allora il 6 marzo a casa di Francesca
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina

ingredienti

acciughe aceto albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci cime di rapa cioccolato corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini peperone pere PESCE pesto petto di tacchino piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verdure verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...