lunedì 11 febbraio 2013

CHIACCHIERE

CARNEVALE è quasi finito è obbligatorio preparare  chiacchiere, grostoi, cenci, bugie,o come preferite chiamare questi dolci semplici, poco dolci ma fritti, anche se ormai impazzano nel WEB  anche le versioni al forno; ogni anno uso una ricetta diversa, oggi ho visto la ricetta dell'amica del blog profumi e colori che volendo potete vedere qui . La ricetta è risultata molto semplice da fare,la pasta è morbida, si  stende facilmente, senza faticare  non ho usato neanche la macchinetta, ho steso l'impasto,dopo averlo lavorato con l'impastatrice, a mano, fantastiche, queste chiacchiere sono super buone, sono finite in un lampo, sicuramente le rifaccio.

    Vi passo la ricetta ridotta rispetto all'originale:
 ingredienti
300 gr di farina
1 cucchiai di zucchero
e uno di burro morbido
2 uova
sale
50 gr circa di grappa
olio per friggere
PREPARAZIONE
Nella ciotola dell'impastatrice versare tutti gli ingredienti
mescolare con il gancio a velocità prima bassa poi più alta
fino ad ottenere un impasto omogeneo
toglierlo dalla ciotola
e formare con le mani  una palla
lasciarla riposare per qualche ora
stenderla con il mattarello o la macchinetta ad uno spessore minimo
tagliare con la rotella taglia pasta in forme varie
friggere in una casseruola alta con olio caldo
lasciar gocciolare su carta paglia
spolverizzare di zucchero a velo.
BUON appetito
sono buonissime, leggerissime
ringrazio l'amica che ha postato questa ricetta. 

3 commenti:

  1. Le hai fatte a manoooo!!! Bravissima Paoletta e che belle bolle, anche a me piacciono così! Buon lunedì

    RispondiElimina
  2. Che belle queste chiacchiere, ti sono venute bollose e leggere, complimenti! Grazie per la tua visita, è stato un piacere conoscerti, ti seguo e se ti va passa da me quando vuoi! A presto, Molly!

    RispondiElimina
  3. L'aspetto è proprio quello che dovrebbero avere delle chiacchiere perfette, belle bollose e leggere come delle nuvolette, bravissima!!! :-)
    Baci e buona giornata!

    RispondiElimina

ingredienti

acciughe aceto acqua di cocco albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi capperi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci ciliegie cime di rapa cioccolato cocco corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di orzo farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla licoli lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane melone meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini pecorino peperone pere PESCE pesche pesto petto di tacchino philadelphia piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina

partecipo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...