il babà con quenelles di ricotta gelata e visciole sciroppate per MTC


Non potevo non partecipare al MTC di questo mese
la ricetta da preparare è il Babà
non partecipare mi sembrava voler rinnegare le mie origini
non preparavo questo signor dolce da quando ci siamo
trasferiti a Pesaro, appena arrivati come consuetudine
tra i vari dolci che preparavo ho fatto anche il babà
ma è venuto poco spugnoso anche se la ricetta era collaudata
poi l'ho rifatto ed è venuto ancora peggio
ci ho rinunciato adesso non potevo esimermi
ma questa volta è venuto benissimo
la ricetta di Antonella della Trappola golosa
che ho seguita è quella con la pasta madre
ho seguito tutte le sue indicazioni,e dosi
benissimo, è stato semplice ma "faticato"
come si dice a Napoli è duro ,è faticoso,
lavorare l'impasto del babà
sono stata ad impastare per più di un'ora
alla fine ho detto  non lo farò mai più
messo nel forno a lievitare
dopo due ore ho acceso il forno
e quasi a fine cottura guardando dallo sportello
ho visto delle bombe uscire dai bicchierini
che soddisfazione mi sono rimangiata subito
quello che avevo detto
io non ho usato il lievito di birra ma solo la pasta madre
spero che questo non comprometta la mia partecipazione

ecco le dosi
280 gr di farina Manitoba
3 uova
100 gr di burro
90 gr di latte
25 gr di zucchero
50 gr di lievito madre rinfrescato 3 ore prima
1/2 cucchiaino di sale
primo impasto
in una ciotola versate 120 gr di farina aggiungere 1 uovo,
il lievito madre,lo zucchero e 30 gr di latte tiepido
impastare coprire con un canovaccio e lasciar lievitare
io tutta la notte
secondo impasto
in una ciotola capiente versate i 160 gr di Manitoba
il primo impasto,l'uovo,amalgamate
il secondo uovo
impastate energicamente per 10 minuti
io 20 circa
aggiungete a cucchiaiate il burro liquefatto
e tra un cucchiaio e l'altro amalgamate
impastate io per quasi un'ora
imburrate le ciotoline
sistemate una pallina per ogni stampo
lasciate lievitare per alcune ore
fino a quando non esce l'impasto fuori dallo stampino
accendete il forno a 200° ,infornate
ed abbassate a 180° cuocete per 20 minuti circa
all'improvviso nel forno ho visto dei babà che sembravano
voler esplodere solo allora mi sono seduta per gustarmi
questa esplosione di bontà ,
quanta fatica  ma ne è valsa la pena.
Una volta cotti  lasciarli raffreddare un momento
poi girando lievemente la calotta come per magia
fuoriescono dagli stampi in tutta la loro bellezza
preparate la bagna
io 1 litro di acqua
400 gr di zucchero
mezzo bicchiere di liquore alle visciole home made

in un pentolino versate l'acqua
 aggiungete lo zucchero
lasciate bollire chiudete e versate il liquore
appoggiate i babà nello sciroppo
aiutatevi con un cucchiaio per versare lo sciroppo sul babà
io li metto con la testa che è quella più dura e asciutta nello
sciroppo
mentre verso con un cucchiaio dall'alto altro sciroppo
preparate la crema alla ricotta
3 etti di ricotta saporita
3 cucchiai di zucchero Zefiro o a velo
1 cucchiaio di gocce di cioccolato fondente
visciole sciroppate

in una ciotola versate la ricotta e lo zucchero mescolate
aggiungete le gocce
mescolate in freezer per qualche ora
stendete sul babà uno strato leggero di gelatina di albicocca
nella mia foto non si vede
assemblaggio
tagliate il babà a metà
prendete un cucchiaio di composto gelato di ricotta
passatelo nell'altro cucchiaio
fatelo per due o tre volte
posizionate la quenelles di ricotta al centro del babà
preparatene una seconda che posizionerete vicino alla prima
sopra appoggiate due o tre visciole e servite
buonissimo
la foto meno
ringrazio Antonella che mi ha permesso di preparare il babà
che da tanto non facevo e che vinca il migliore,un bacione
con questa ricetta partecipo al MTC di maggio
fuori concorso
perchè non ho usato il lievito di birra come ben spiegato
http://www.mtchallenge.it/2014/05/
mtc-n-39-la-ricetta-della-sfida-di.html
http://latrappolagolosa.blogspot.it/


Commenti

  1. Non ho mai fatto il baba in vita mia ma il tuo post è così dettagliato che potrei anche prendere coraggio e cimentarmi!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hai mai fatto il babà una esperta come te non credevo vedrai che sarà un gioco per te che sei così brava,grazie per essere passata,pensavo visto la foto "moscia" che nessuno si sarebbe affacciata, un bacione

      Elimina
  2. I babà li ho fatti una sola volta ma non erano presentabili, proverò con la tua ricetta, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa ricetta è davvero fatta bene ti permette di avere un buon lievitato e poi per te non penso ci siano problemi, fai attenzione all'umidità e scegli una giornata di sole, vedrai andrà tutto benissimo, un bacione

      Elimina
  3. E' stupendo...bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei troppo buono solo per questo meriteresti un premio, grazie carissima per il conforto,un bacione

      Elimina
  4. fantastico!!! sarà sofficissimo e squisito! bravissima!

    RispondiElimina
  5. 6 stata bravissima Paola, complimenti!

    RispondiElimina
  6. Che buono il babà! Si vede che ti è venuto proprio bene :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei una vera intenditrice nonostante la mia foto che fa sembrare questo babà malato hai notato che è venuto bene,brava e grazie

      Elimina
  7. Non ho mai fatto il babà....ma leggendo la tua descrizione mi hai quasi convinta...faticato (come dici tu) ...ma alla fine gustando il prodotto finito, sono sicura che tutto il lavoro svanisce. Bravissima Paola !! :-) Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando lo vedi lievitare e poi bagnandolo si allarga e si inzuppa ti dimentichi di tutto il lavoro fatto, grazie cara di essere passata, felice serata

      Elimina
  8. Che spettacolo!!!! una lievitazione perfetta, e solo con il lievito madre, complimenti!!!
    Il tuo babà è superlativo, con la ricotta e le visciole (fantastico accostamento) deve essere di una goduriosità infinita!!!
    Ciao, a presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è vero è venuto proprio bene e sono soddisfatta del lavoro dopo aver "faticato" tanto,grazie un bacione

      Elimina
  9. Paola mi stupisci sempre..... bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eeeeeeeeeee,detto da te è un complimentone, tu che sei così brava con i lievitati,un bacione e grazie

      Elimina
  10. Paolaaaaa cosa vedono i miei occhi!!!!! Bravissima! E' vero il dolce è un pò lavorato ma se i risultati sono questi ben venga la fatica!!!! La ricotta è favolosa,copio subitoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la ricotta è deliziosa, fresca e golosa,è piaciuta anche a me molto

      Elimina
  11. Dal punto di vista dell'ammissione al gioco, il ievito di birra era idispensabile, per la formazione del glutatione: Antonietta ha spiegato che serve per dare una maggiore spinta, garantire una migliore alveolatura, con tutto quello che ne consegue (si bagna meglio): però, a parte questo, resta un signor Babà, eseguito perfettamente e farcito in modo fresco, originale e convincente. Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie,intanto l'ho fatto proprio grazie al vostro contest e questo mi basta non penso che avrei vinto quindi va benissimo lo stesso, grazie di nuovo e alla prossima sfida

      Elimina
  12. brava! ti è venuto benissimo :))

    RispondiElimina
  13. ma che stupendo babà! complimenti paolina...

    RispondiElimina
  14. ..tutto stra buono,dal babà alla crema alle visciole..mmmmm,bravissima!!!! :-)
    Baci cara

    RispondiElimina
  15. wowow Paola ---è fantastico chissà la fragranza e che bontà!!! Mi piace il blog proprio tanto!! Ciaooo

    RispondiElimina
  16. E hai fatto benissimo a partecipare! Che meraviglia!!! Bacioni e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'intenzione era quella ma sono stata esclusa per non aver usato il lievito di birra

      Elimina
  17. non disperare, infatti il risultato è strepitoso :)
    brava
    Cla

    RispondiElimina
  18. Paola gli abbinamenti sono davvero eccezionali, ricchi di gusto che si equilibrano meravigliosamente, però senza la spinta del glutatione non puoi ottenere quella spugnosità tipica dei babà. Io mi auguro di cuore che tu possa ripetere questa ricetta, secondo le indicazioni che ho dato io e ti garantisco che sarai soddisfatta molto di più,
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

instagram