venerdì 17 gennaio 2014

arrosto di tacchino con sale aromatico























L'arrosto di tacchino è una carne gustosa, 
leggera ma un pò secca ho trovato questo modo 
di cottura un pò diverso dal solito
a dire il vero la carne era un arrosto di 
manzo io ho voluto provarlo con il tacchino
eureka
diceva Archimede quando le sue invenzioni 
avevano successo,ecco non è proprio una mia
 invenzione ma un riadattamento
l'arrosto è risultato eccellente,
morbido, buono,tenero 
ho trovato un modo di cuocere semplice ed 
efficace

vi passo la ricetta

cosa ci occorre

petto di tacchino in un solo pezzo di circa 
1kg, 1 kg e mezzo
olio evo
sale aromatico home made

come si prepara
semplicemente si lascia cuocere il petto di
 tacchino intero su una piastra
in forno a 220° per 30 minuti circa
senza aprire lo sportello e senza aggiungere
 una volta cotto
in un piatto da portata versare il sale 
aromatico e l'olio evo
appoggiare la carne rigirla nell'olio e sale
coprire con una carta stagnola
lasciare in caldo per 15 minuti
prima di servire rigirare la carne nel sugo
servire in tavola
tagliare e servire con il sugo

L'arrosto è piaciuto a tutti anche a me
mi sono fatta i complimenti da sola
a dire il vero prima di servire avevo il 
timore che fosse secco ed invece buonissimo,
provare per credere.
Con questa ricetta partecipo al friday gluten
 free    gluten-free-fri-day.html


20 commenti:

  1. Stupisce anche me, ogni volta che preparo il pollo al forno, di quanto venga buono e morbido. Il tacchino è la carne preferita da mio mio marito, quindi lo proverò sicuramente: minimo sforzo, massimo risultato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in questo modo di cucinarlo e sano perchè l'olio lo usi a crudo,grazie della visita e buona serata

      Elimina
  2. Ottimo questo tacchino, complimenti Paola, io sono solita consumare spesso carni bianche e questa ricetta la salvo nel pc in quanto è da provare assolutamente:)
    baci
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te la consiglio viene veramente buono il tacchino con questo metodo di cottura semplice, il sale aromatizzato dà poi il tocco fianle

      Elimina
  3. una delle mie carni preferite!!! Ottimo!! :P buon we baciiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, bacioni e buon week end anche a te

      Elimina
  4. Ciao cara,
    ottimo metodo per fare un tacchino goloso!!;-)
    Bravissima come sempre,baci a presto

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. grazie carissima a te buona domenica o almeno quello che ne resta, a presto

      Elimina
  6. Si vede che è morbido e umidissimo.
    Copio la tua invenzione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te la consiglio, immagino quello che adesso ci farai trovare nel tuo fantastico blog

      Elimina
  7. Ciao Paola :) Ecco qui la ricetta che aspettavo con il sale aromatico! Deve essere ottimo questo arrosto di tacchino, chissà che gusto! Bravissima, un forte abbraccio e buona serata :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buonissimo, morbidissimo un abbraccio a te e buon inizio settimana

      Elimina
  8. Ha un bellissimo aspetto il tuo tacchino...fa venire l'acquolina in bocca! Complimenti e a presto. Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissima, è piaciuto a tutti, buona serata

      Elimina
  9. Scusa ma, lo metti su una piastra, di ghisa ? Non si attacca sotto? Non ho capito bene:-(
    Spero in una tua risposta. Grazie e buona giornata. Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. appoggio il petto di tacchino sulla teglia che metto in forno,non si attacca niwente,dopo la cottura lo appoggio su di un piatto condito con olio,sale aroamtico,chiudo ermeticamente con carta argentata ed aspetto 30 minuti,divino,provalo, io l'ho rifatto tantissime volte,spero di essere stata abbastanza chiara,felice sera

      Elimina
  10. Grazie Paola! Gentilissima e bravissima. Lo provo e ti farò sapere. Buona serata. Anna

    RispondiElimina

ingredienti

acciughe aceto albicocche albume alcool alkermes amarene amido anguria o cocomero arancia arista aromi asparagi avena baccalà banana basilico bicarbonato bietole birra biscotto branzino brioche bucce di cavolo burro burro d'olio cacao caffè canditi carciofi carne carne tritata cavolfiore ceci cime di rapa cioccolato corn flakes crema crusca fagioli fagiolini farina farina di castagne farina ai 5 cereali farina di ceci farina di cocco farina di farro farina di mais farina di mandorle farina di riso farina di segale farina di semola farina Electa farina integrale fecola fichi formaggio formaggio spalmabile fragole frutta secca frutti di bosco fruttosio funghi gamberi gelatina glucosio grano grissini guanciale lasagna latte latte condensato latte di mandorla lievito lievito di birra lievito madre secco mafalde maizena mandarini mandorle Manitoba marmellata marzapane mascarpone mela melanzane meringhe merluzzo miele mozzarella nocciole noce nutella olio olive orata orzo pan di spagna pancarrè pancetta pandoro pane pane grattugiato pane raffermo panna panna da cucina parmigiano pasta pasta brisee pasta di riporto pasta madre pasta per pizza pasta sfoglia patate pavesini peperone pere PESCE pesto petto di tacchino piadina piselli pizza polpo pomodoro prosciutto provola ricotta riso riso soffiato rum salmone salsiccia savoiardi semi semolino speck spinaci spumante tacchino tagliatelle tonno torrone uova uvetta verdura verdure verza vino vongole yogurt yogurt greco zafferano zenzero zucca zucchero zucchero di canna zucchina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...