venerdì 28 febbraio 2014

tagliatelle con ragù bianco


oggi ricetta di un primo piatto 
con un sugo bianco 
la foto non è delle migliori
perchè ho sottratto un pò di pasta
per poter fare una foto
il piatto è piaciuto molto
servito accompagnato da un bel bicchiere
di vino bianco fresco
per 3 persone
350 gr di tagliatelle
3 salsicce
2 etti di funghi
olio q.b.
sale q.b.
1/2 cubetto di dado per brodo
1 bicchiere quasi pieno di vino bianco
olio
parmigiano a fette sottile
come si prepara
in una pentola versate l'olio evo
se siete come me che mette sempre 
un filo di olio questa volta abbondate
chiudete gli occhi e fate alcuni giri 
di pentola
sgranate la salsiccia
aggiungete i funghi ed il vino bianco 
mezzo dado da brodo
fate cuocere fino ad avere un sughetto
lessate la pasta
versate la pasta nel sugo 
aggiungete un pò d'acqua di cottura
il parmigiano
mescolate
servite
partecipo alla raccolta "il Ragù"
http://kitchenpinching.blogspot.it/2014/01/come-ti-piace-farlo.html


mercoledì 26 febbraio 2014

frittelle di carnevale di pasta bignè farcite e passate nell'alkermes

Qui a Pesaro  preparano per il Carnevale delle frittelle  ripiene di crema con l'alkermes
 buonissime ma non si riesce ad avere la 
ricetta nessuno sa come si fanno, è un vero
mistero sembrano dei bignè ma hanno qualcosa
di diverso: chi dice che si mette il lievito,
 chi dice che sono un impasto diverso da 
quello dei bignè ma non sa dire, alla fine
 ho chiesto ad una cuoca ma la ricetta 
 non mi ha dato i risultati sperati 
quindi ho provato a fare i bignè come li
 faceva mia mamma ma ho aggiunto un cucchiaino
 di lievito per dolci e quello che è venuto 
fuori sembrano le frittelle che vendono a
 Pesaro, le ho farcite con la crema , le ho 
bagnate nell'alkermes e passate nello 
zucchero, BUONISSIME
 vi passo la ricetta
1 bicchiere d'acqua
1 bicchiere di farina 00 
1 cucchiaio di olio evo
io 3 uova ma dipende da quanto ne assorbe
 l'impasto
1 cucchiaino di lievito per dolci
per la crema
2 tuorli
4 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di farina 00 
1/2 litro di latte
buccia di limone
per la decorazione
alkermes
zucchero semolato
come si preparano
in una pentola mettete l'acqua
portate a bollore
buttate la farina in un solo colpo ed il
 lievito girate e mescolate fino ad avere
 un composto  omogeneo che si stacca dalle 
pareti della  pentola solo allora togliete
 la pentola dal fuoco aggiungete il
 cucchiaio di olio girate fino a farlo 
assorbire, sentite il  profumo che emana 
l'olio,buono vero,
aggiungete un uovo alla volta
mescolate fino a farlo assorbire
vedrete che all'inizio la pasta si spezza 
in tanti pezzi poi man mano si compatta di 
nuovo e solo allora potete aggiungere l'altro
 uovo continuate ad aggiungere l'uovo fino 
ad avere un composto morbido
mettete sul fuoco la pentola o padella dei 
fritti io uso una casseruola di mia mamma in 
vetro, aggiungete l'olio e quando è caldo
con due cucchiaini, io quelli da tè,
aggiungete l'impasto
lasciate cuocere e quando sono dorate
togliete dal fuoco
continuate a friggere tutte le frittelle
per la crema 
4 tuorli
1/2 litro di latte
4 cucchiai di farina
4 cucchiai di zucchero + 1 mentre raffredda
come si prepara
in una ciotola montate i tuorli,lo zucchero 
e la farina
aggiungete il latte a filo e mescolate
sul fuoco girando sempre fino a cottura
versate l'altro cucchiaio di zucchero 
mentre fredda per non far indurire la crema
una volta fredda
inseritela in un sac a poche con bocchetta 
lunga e farcite le frittelle
per la decorazione
zucchero semolato
alkermes
una volta pronte passatele nell'alkermes 
e poi nello zucchero
servite

partecipo al contest 

i dolci del cuore di Imma 
perchè è un dolce che mi ricorda 
tanto mia mamma

domenica 23 febbraio 2014

mattonella al cioccolato con biscotti e premio


oggi vi offro un dolce veloce e buono anche
 per una festa dedico questa dolce a lei, a
lei ed anche a loro.
vi do gli ingredienti che ci occorrono
300 gr di biscotti secchi
io +5 biscotti
500 ml di latte
130 di cioccolato fondente
2 cucchiai di cacao amaro
30 gr di zucchero
30 gr di amido
io farina di riso
cioccolato bianco
come si prepara

in una pentola versate la farina, il cacao
e lo zucchero
mescolate
aggiungete il latte a filo
girate e portate sul fuoco fino ad avere una 
crema liscia e densa 
aggiungete il cioccolato
girate così da scioglierlo e allo stesso 
tempo raffreddare la crema
quando è fredda
rivestite uno stampo da plumcake con 
pellicola 
sul fondo versate qualche cucchiaio di crema
stendetela su tutto il fondo
appoggiate uno strato di biscotti
su questo versate qualche cucchiaio di crema
stendetela e continuate con crema e biscotti
finite con la crema
coprite con pellicola
mettete in frigo per 4 ore o tutta la notte
io avevo poco tempo ho messo per 3 ore in
frezeer
capovolgete il dolce decorate con cioccolato 
bianco sciolto
servite a fette
partecipo ai contest

stefaniaprofumiesapori. con happy-birthday-profumi-che-giveaway-sia.

Ho ricevuto questo bellissimo  premio
 da loro che ringrazio


 Copio dal suo blog le regole:
  • Mostrare il logo del premio sul proprio blog
  • Ringraziare la blogger che ti ha nominato
  • Scrivere 7 cose di te
  • Premiare altri 15 blog
  • Informare le blogger premiate
Scrivo 7 cose di me:
  1. amo i dolci: tutti
  2. sono una Bilancia, per cui dovrei essere equilibrata 
  3. sono molto sensibile ,mi emoziono spessissimo 
  4. mi piace stare tra la gente
  5. ho due figli: Antonio 20 anni e Gaia 16
  6. sono sentimentalissima: piango per un film
  7. sono insicura,nonostante sia grande abbastanza sono  ancora insicura
  8. sono disordinata ed imprecisa ma mi impongo un certo ordine e precisione,senza eccedere

ne ho  scritte 8 e non saprei quale eliminare per cui le lascio tutte
adesso è la parte più brutta perchè non a tutti fa piacer ricevere un premio per cui visto che  li ho sempre scelti io i blog da premiare questa volta lascio a voi la scelta,
chiunque pensa di meritare il premio lo può prendere e farmelo sapere

lunedì 17 febbraio 2014

stelle filanti di carnevale

Per questo dolce tipico di Carnevale,
simpatico e semplice naturalmente fritto
io ho usato il maraschino fatto da me,
invecchiato di alcuni anni quindi molto
denso che ha reso l'impasto di un colore
nocciola,volendo si può dividere l'impasto
in tre parti, ad una aggiungere una punta
di colorante per alimenti verde e all'altra
rossa, si impasta un pò fino ad ottenere 
un impasto con il colore aggiunto e poi si 
procede come vedrete qui sotto 
vediamo prima cosa ci occorre
330 gr di farina 00
70 gr di albumi
2 cucchiai di maraschino
60 gr di vino bianco secco
90 gr di zucchero a velo
30 gr di burro morbido
per la frittura 
olio di semi di arachidi 
o olio evo leggero
come si preparano
impastate tutti gli ingredienti
 fino ad avere 
una pasta soda e uniforme
coprite con pellicola 
e lasciate riposare 
per 30 minuti in frigo
dividete in due parti 
stendetele  fino ad 
avere una sfoglia sottile
tagliate con la rotella delle strisce lunghe
 12 cm  e larghe 2 dita
arrotolate intorno ai cannoncini di latta
friggete poche per volta nell'olio bollente
lasciate raffreddare 
spolverizzate con zucchero a velo
servite
partecipo con questa ricetta a queste raccolte
 di carnevale:

sabato 15 febbraio 2014

torta con cuore segreto di castagne


Finalmente buon San Valentino
in ritardo, lo so non sono impazzita
questo era il dolce che volevo regalare
a voi ed ai miei per la colazione di 
San Valentino, poi per i motivi che dico 
sotto è stato rimandato alla merenda-cena
 di San Valentino,noi lo abbiamo mangiato 
a cena ma le foto erano peggiori delle altre
 volte allora ho cercato di farne qualcuna 
quest'oggi,insomma vi dovete accontentare, 
alla fine vi offro questo dolce con le mie
 note  finali.
Questo è il post così come lo avevo scritto ieri:
il dolce di cui vi parlo già visto in giro
 nella rete  anche un pò di tempo fa in tutte
 le forme qui tanto tempo fa, e mi è piaciuto
 e lo volevo proporre a Natale con gli 
alberelli, poi ho rimandato perchè Natale 
è già abbastanza ricco; ieri sera ho pensato 
di  offrirlo per la colazione di oggi ma ho
scoperto di non avere la farina,come 
è possibile hanno detto i miei che ti
manchi un ingrediente fondamentale per
la cucina, tu che hai sempre tutto , mi
metto a guardare nella dispensa e scopro
di avere la farina di castagne e qualche
altra farina adatta ma è troppo tardi per
poter organizzare il dolce per cui invece
di offrirlo per la colazione ve lo offro per
la merenda-cena,alcuni a merenda da me non
ci sono.
Ho preso spunto da qui ma alla 
fine ho cambiato  quasi tutto partendo dalla
forma. Vi passo la ricetta che ho utilizzato
vediamo cosa occorre per i cuoricini
100 gr di Vallè 
1 uovo
75 gr di albumi
80 gr di zucchero
150 ml di latte
200 gr di farina di castagne
20 gr di orzo e cacao Orzoro
7 gr di lievito per dolci
per la torta
325 gr di farina 00 il Molino Chiavazza
150 gr di Vallè
120 gr di zucchero
75 ml di latte
2 uova
2 cucchiaini di lievito per dolci

come si preparano i cuoricini
In una ciotola montate l'uovo,l'albume e
lo zucchero fino ad avere un composto
gonfio e quasi bianco
aggiungete 
la vallè sciolta
montate
il latte
montate
la farina, l'orzo-cacao  ed il lievito
montate
versate nelle impronte a forma di cuore
in forno a 180° per 20 minuti
lasciate raffreddare bene,circa 2 ore,
altrimenti si frantumerà il dolce
se non avete le impronte
potete stendere l'impasto in una teglia
rettangolare
una volta cotto,dopo il raffreddamento
questa volta 4 ore, tagliate con un
tagliapasta a  forma di cuore

prepariamo la torta
il procedimento è lo stesso dei cuoricini
cioè
montate le uova con lo zucchero
aggiungete la Vallè sciolta
aggiungete il latte
aggiungete la farina ed il lievito
imburrate uno stampo io uso la carta forno
riciclabile comprata su Euronova
comodissima e ecologica
versate un pò di impasto tanto da coprire 
tutto il fondo
aggiungete i cuori cercando di coprire
tutto lo stampo
versate il resto dell'impasto
in forno a 180° per 40-45 minuti
una volta pronto
sformate
spolverizzate di zucchero a velo e
sorpresa tagliando la fetta vi ritrovate
con una torta bigusto che contiene al suo 
interno  un bel cuore

            BUON SAN VALENTINO
P.S.
mentre scrivo la torta è in forno ,speriamo 
che tagliando esca il cuore,che non abbia
fatto qualche errore
vediamo la foto
prima di sformarlo far passare alcune ore,
deve essere freddo
E' importante che i cuori e poi la torta 
tutta  sia fredda prima di sformarla,pena
lo sgretolamento.
Il dolce è buonissimo ma bisogna farlo con
molto anticipo,conviene preparare e cuocere
i cuori la sera,lasciar raffreddare tutta 
la notte e poi il giorno dopo sformarli e
preparare la torta, in mattinata quindi nel
pomeriggio sformarla.

lunedì 10 febbraio 2014

barretta croccante

























per la colazione del lunedì ci vuole qualcosa 
di buono,energetico e salutare, ecco cosa vi 
offro spero vi piaccia, ai miei è andato bene 
vediamo però cosa ci occorre
150 gr di cereali misti
1 cucchiaio di miele
alcune mandorle a pezzi
una manciata di uvetta
alcuni arachidi
versate tutti gli ingredienti in una ciotola 
mescolate
riempite con un cucchiaio di composto
le impronte dello stampo
in forno per 30 minuti a 180°
 Con questa ricetta partecipo al contest di Elena e Cinzia"Finger Food dolci e salati"
http://cinziaaifornelli.blogspot.it/2014/02/secondo-contest-finger-food-dolci-e.html 
http://zibaldoneculinario.blogspot.it/2014/02/ricette-dolci-salate-in-finger-food.html

 CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST “LA RIVINCITA DEI CEREALI DI 
A TUTTO PEPE… & GIOCHI DI ZUCCHERO”
http://atuttopepe.blogspot.it/2014/02/la-rivincita-dei-cereali-il-contest.html
http://giochidizucchero.blogspot.it/

giovedì 6 febbraio 2014

pane bianco con la mpd

il mio primo pane con la mdp, fantastico
che bello mentre scrivo la mdp impasta,
lievita e cuoce
gli ingredienti che ho usato per il pane
sono quelli del libretto di istruzione.
Questa ricetta doveva essere postata un pò
di tempo fa ma non so come mai ho una 
confusione di ricette, alcune senza foto
altre senza ingredienti qualcuna preparata
per un contest ormai scaduto qualcun'altra
ormai fuori stagione  e poi c'è questa del
mio  primo pane con la mdp, buono, saporito, 
che  sa di casa, morbido all'interno e
croccante fuori, vi passo la ricetta e la
preparazione e chissà che non mi venga 
voglia di rifarlo magari con qualche
differenza.
Occorre:
350 gr di farina di grano duro il Molino Chiavazza 

210 gr di acqua tiepida
5 gr di margarina
io olio evo
5 gr di zucchero(1 cucchiaino)
5 gr di sale (1 cucchiaino)
4 gr di lievito madre secco
preparazione
versate gli ingredienti nell'ordine indicato 
azionate e dopo 3 ore sarà cotto e pronto da 
mangiare
Se non avete la mdp
introducete nella planetaria o sul tavolo
da lavoro
mescolate, impastate, lasciate lievitare
per 2 ore
riprendete l'impasto sgonfiatelo
dategli la forma che desiderate
in  forno a 200° per 20-30 minuti.

martedì 4 febbraio 2014

involtini di lonza con polpette scomposte di spinaci

avevo un bel pò di pane da consumare 
ma volevo
 una ricetta diversa allora mi sono messa
 all'opera, non posso però darvi le dosi 
precise perchè ho fatto ad occhio

ho messo nella ciotola del minipimer 
il pane bagnato e strizzato 
e la stessa quantità di spinaci
un pizzico del mio sale aromatico
ho azionato fino ad avere un composto
omogeneo 
ho steso sulle fette di lonza
un cucchiaio circa di composto
ho arrotolato
ho preparato le altre fette
le ho messe in padella con un filo d'olio evo
 le ho fatto cuocere per qualche minuto poi  ho giratogli involtini 
per non far aprire le fette 
ho messo su ogni involtino uno stuzzicadenti
dopo qualche minuto
sono pronte
sono piaciute a tutti 
quelli che mangiano le
 verdure ovviamente
partecipo al contest 

sabato 1 febbraio 2014

quiche con tre formaggi e noci

cosa occorre
1 rotolo di pasta sfoglia
2 cucchiai pieni di ricotta
3 fette di formaggio pecorino
3 fette di formaggio italico-semi morbido
5 noci
come si prepara
con la sfoglia foderate una teglia da crostata
la mia sfoglia ha anche la carta forno 
inserita altrimenti imburrate la teglia
con i rebbi di una forchetta punzecchiate
 tutta la base
grattugiate una della fette di pecorino 
e spolverizzatela sul fondo della sfoglia
stendete la ricotta
coprite tutta la base con fettine dei due
 formaggi alternandoli
aggiungete le noci
piegate i bordi sul formaggio
dando delle onde alla pasta
in forno a 200° per 30 minuti
servite
partecipo alla raccolta voglia di solo 5 
ingredienti

dall'archivio idee adatte alla stagione

La tarte mediant

ecco ci siamo il periodo più in.... dell'anno insostenibile per alcuni, inebriante per altri incasinato,in......qui aggiungete tu...